cuoco

Quel ristorante

sono tornato al mare, sono tornato nella stessa località piena di zanzare, strade che sembrano mulattiere e vino che fa troppo spesso cagare. oddio, c’è anche il vino buono, ma non lo sto trovando e che cazzo. c’era un locale che aveva aperto a dicembre. qui a dicembre non c’è un cazzo di nessuno, si vede qualcuno in giro solo il sabato sera. ero andato in quel ristorante, si mangiava bene, sembrava una bella promessa, si beveva bene, lo champagne era valido. il cuoco è intellligente, come quella ragazza che serviva ai tavoli. il locale ha chiuso, probabilmente per colpa della crisi seguita al covid. e mi viene in mente la provvisorietà della vita, mi vengono in mente le troppe promesse non mantenute.