il nuovo cocktail: marò libre

Preparazione:
-versate in un bicchiere highball 2 cl di rum basmati, 2 cl di Cola al curry, 2 cl di acqua di mare e il succo di 2 pescatori indiani
-non mescolate, ma agitate il tutto sparandoci dentro con due fucili Beretta
-servite con due cannucce, due spicchi di lime, due fichi d’india, molta retorica e tanto, tanto ghiaccio: il Marò Libre va servito freddo come i rapporti Italia-India.

Il Marò Libre è un cocktail che va bevuto doppio: se ve ne servono uno solo, rivolgetevi al consolato più vicino.
Usanza vuole che, se ordini un Marò Libre a Roma, ne lasci un altro pagato a New Delhi.
Il Marò Libre va ordinato molto diplomaticamente: se il barman è indiano potrebbe rifiutarsi di prepararvelo. Voi sparategli.
Il Marò Libre è un cocktail conteso fra Italia e India: l’attribuzione della ricetta è attualmente al vaglio dell’IBA (International Bartenders Association).
Bere responsabilmente: troppi Marò Libre alterano il vostro giudizio e la vostra mira.
Se bevete un Marò Libre dopo non mettetevi alla guida di nessuna imbarcazione.
Una volta mio cugino ha bevuto troppi Marò Libre e all’uscita dalla discoteca ha messo sotto con la macchina un pedone scambiandolo per un pirata della strada.

p.s. un po’ mi rompo le scatole della mia malinconia, io sono allegro, rido e faccio zumba, anche se sono un prof intellettuale comunista

Annunci

7 comments

  1. Quindi il fatto che gli indiani abbiano distrutto tutte le prove che documentavano la loro innocenza, il fatto che da tre anni e mezzo, in violazione di ogni norma di diritto internazionale, li stiano tenendo prigionieri (INNOCENTI!!!!) senza processo, il fatto che usino due esseri umani come strumento per i loro sporchi giochi politici, tutto questo a te non interessa, ti basta solo sparare a zero appiccicando etichette ideologiche che speravamo morte da almeno qualche decennio. Posso dire che sono indignata e disgustata?

    1. scusa per il ritardo nella risposta. non voglio addentrarmi nella vicenda, ma mi ha abbastanza perplesso la strumentazione politica della vicenda. Mi ha anche perplesso il fatto che dei due pescatori si sia parlato assai poco, come se non fossero mai esistiti. quelle due persone saranno processate da un collegio arbitrale e si vedrà.

      1. Già: come mai gli indiani hanno fatto immediatamente sparire i due pescatori? E perché non vuoi addentrarti nella vicenda? Perché non ti va di dover ammettere che hai sparato a zero su due innocenti ILLEGALMENTE tenuti prigionieri da oltre tre anni e mezzo? Addentrati mio caro, addentrati: troppo comodo sparare a zero senza sapere di che cosa si sta parlando perché non ci si vuole addentrare! Quanto alla strumentalizzazione politica, io vedo solo quella del governo indiano: difficile vederne traccia in quello italiano, dal momento che da oltre tre anni e mezzo sta vergognosamente ignorando totalmente il dramma di questi suoi – e nostri – concittadini.

      2. dovrei studiarla di più, visti gli sviluppi degli ultimi mesi. io vedo purtroppo anche la strumentalizzazione italiana, specialmente di una parte politica, che assolve a prescindere due persone.

      3. NO! NON si assolvono a prescindere: si assolvono in base a tutte le prove disponibili, nonostante gli indiani abbiano fatto di tutto per farle sparire. Comunque tu ammetti che non ne sai praticamente niente, e ciononostante ti senti in diritto di sparare a zero su di loro fino a farne una pesantissima satira del tutto fuori luogo, visto che si sta parlando di due INNOCENTI strappati alle loro famiglie e tenuti illegalmente prigionieri.
        E non so di quali “sviluppi degli ultimi mesi” tu stia parlando, dal momento che è tutto vergognosamente fermo non da mesi, ma da anni.

      4. pare che i proiettili in dotazione ai marò non corrispondano a quelli che hanno ucciso i pescatori. I processi li faranno i giudici. quelle due persone, i marò, sono stati usate da media e politici (quasi tutti) irresponsabili. L’Italia si conferma come il paese dei campanili e delle curve calcistiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...