Andate a votare!

Questo è un blog in cui non si parla tanto di politica in senso tradizionale, però non si può tacere su quello che accade oggi. Non mi dilungherò sulle mie scelte, chi mi segue lo sa già, però voglio rivolgere un invito a tutti; andate a votare! Votare non è un matrimonio, votate per chi è più vicino a voi, votate per chi è meno lontano, ma votate e poi vi potete incazzare a morte con il prescelto e non votarlo più. Votare conta poco, ma non votare conta nulla. Il non voto come gesto di protesta è comprensibile, ma inutile. Nessuno lo capisce. Non so se avevo già citato questa poesia, ma è molto tardi e ho sonno. Buona notte!

 L’analfabeta politico

Il peggiore analfabeta

è l’analfabeta politico.

Egli non sente, non parla,

nè s’importa degli avvenimenti politici.

 

Egli non sa che il costo della vita,

il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina,

dell’affitto, delle scarpe e delle medicine

dipendono dalle decisioni politiche.

 

L’analfabeta politico è così somaro

che si vanta e si gonfia il petto

dicendo che odia la politica.

 

Non sa l’imbecille che dalla sua

ignoranza politica nasce la prostituta,

il bambino abbandonato,

l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,

che è il politico imbroglione,

il mafioso corrotto,

il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali.

 

Bertolt Brecht

Annunci

8 comments

  1. Carina la poesia, anche se ho qualche dubbio sul suo contenuto… Rilancio con un’altra citazione:

    Se votare facesse qualche differenza non ce lo lascerebbero fare. Mark Twain.

    Buona notte/giorno a te 🙂

    1. Penso che votare conti poco, certamente, però mi chiedo anche una cosa. Quanto conta non decidere? Se viene aumentata una tassa, tocca tutti, tocca anche chi non vota, per cui è meglio assumersi la responsabilità. Se non scelgo, contro chi mi incazzo?
      Buon domani!!!

      1. quando l’incazzatura è positiva crea qualcosa. Votare non deve essere mai l’unico modo di esprimersi. Bisogna leggere, bisogna andare in piazza, bisogna documentarsi. Bisogna fare, ognuno secondo le proprie possibilità. Io ci provo a fare qualcosa a scuola. Caspita che discorsoni di buon senso faccio.

  2. Ciao prof, Ilvio si è beccato ancora un 16%!! Incredibile, ha ancora qualche milione di elettori. Questo sì che fa paura. Peggio ancora il voto Francese e i neo nazisti in Germania.

    1. Ciao, penso che silvio sia in forte difficoltà, ma non ancora finito. Ha troppi interessi per potere demordere, sa troppe cose, perché il sistema lo lasci finire nella polvere. Giuliano ferrara disse che, per fare politica, bisogna essere ricattabili. Il 95% dei politici lo è, salvo forse i grillini. silvio ha cambiato il linguaggio della politica, lo ha americanizzato, lo ha imbarbarito. Ha volutamente mescolato il linguaggio della pubblicità con quello della politica. Ha mantenuto costantemente la palla, ha costretto gli altri a rispondere, a giocare sempre di rimessa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...