cambiare

Domani parto per Londra, domattina, devo ancora fare i bagagli. Da ogni viaggio si esce cambiati. Anche da ogni incarico a scuola si esce cambiati. Le due esperienze hanno qualcosa in comune.

Ho molto ragionato sui gesti, sul loro significato: tempo fa incontrai la madre di un mio alunno, che, era la prima volta che mi vedeva, mi disse. A lei piace moltissimo la scuola, ha entusiasmo, si vede da come stringe la mano, si vede da come sorride. Sono contenta che mio figlio abbia lei come prof.

Sono cose che rendono felici, che allargano il cuore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...