2 comments

  1. Chi raccoglie conchiglie dopo la mareggiata
    E il cielo è ancora scuro, ma la notte è passata
    E macina la sabbia dentro i mulini a vento
    E che non ha mai fretta e che non ha mai tempo
    E poi l’amore indecente, che si lascia guardare…………..

    1. è una canzone splendida, mi chiedo come faccia De Gregori ad avere ancora idee così dopo 40 anni di carriera. è incredibile… L’amore si declina in tanti modi, c’è l’amore per il lavoro, l’amore sincero per delle persone speciali, l’amore etc. etc. Scrivo questo blog anche per provare a rilanciare, nel mio piccolo, una professione poco considerata e anche vilipesa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...